SMALL SCALE GNL
In Italia il primo progetto per promuovere un trasporto sostenibile

Rifornimento di navi, trasporto su strada e accesso all'energia in luoghi remoti

Con la firma degli accordi del 30 novembre con il Gruppo PIR e Knutsen, Edison avvia in Italia la prima catena logistica integrata di Small Scale GNL (impianti di gas naturale liquefatto su piccola scala), realizzando a Ravenna un deposito costiero e dotandosi di una nave per il trasporto del GNL.

Cos'è lo Small Scale GNL

Il Gas Naturale Liquefatto (GNL) viene ottenuto raffreddando il gas a -160°C, dopo aver separato dallo stesso l'acqua e tutte le altre sostanze che congelerebbero se esposte a temperature così basse.

Dopo questa trasformazione il gas allo stato liquido occupa volumi sensibilmente inferiori e può essere più facilmente trasportato lungo rotte, come quelle marine, che sono più flessibili della rete di gasdotti.

Una volta raggiunto il luogo di destinazione, il gas naturale liquefatto può essere subito utilizzato come combustibile per il trasporto pesante oppure può essere stoccato in impianti di piccola scala (small scale).

RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DEL GNL
  CO2 NOx SOx PM
Trasporto marittimo 25% 90% ~100% ~100%
Trasporto su strada 20% 60% ~100% ~100%

CO2: Anidride carbonica / NOx: Ossidi di azoto / SOx: Ossidi di zolfo / PM: Particolato

L'energia che rende i trasporti più sostenibili

Lo sviluppo dello Small Scale di GNL si inserisce in un contesto strategico positivo e in crescita. Per raggiungere l'obiettivo a lungo termine della COP 21 di Parigi di ridurre i gas serra e, più in generale, di ridurre l'impatto ambientale sulla Terra, i paesi del G20 hanno infatti approvato il ruolo del gas naturale come mezzo per la transizione energetica. 

Il gas riveste una posizione chiave anche nell'obiettivo di riduzione dell'onere ambientale nel settore dei trasporti (marittimo e pesante). L'utilizzo del GNL al posto dei carburanti tradizionali permette infatti una sensibile riduzione, e in alcuni casi un quasi totale abbattimento, delle emissioni di gas serra all'interno dell'atmosfera.

I responsabili delle politiche e le autorità di regolamentazione, a livello internazionale, europeo e nazionale, stanno promuovendo l'utilizzo di questa fonte energetica attraverso ad esempio studi e raccomandazioni come nel caso dell'Organizzazione Marittima Internazionale e con la Directive on Alternative Fuels Infrastructure emessa dall'Unione Europea e adottata dal Parlamento Italiano.

Cosa prevede la prima fase del progetto

Il piano avviato da Edison rappresenta il primo esempio in Italia di piano integrato per l'approvvigionamento, lo stoccaggio e la vendita di gas naturale liquefatto, attraverso impianti di piccola scala.

COMUNICATO STAMPA

Il deposito costiero a Ravenna

Il deposito di Ravenna sarà realizzato da Depositi Italiani GNL, la newco creata con il Gruppo PIR con l'obiettivo di rendere accessibile il GNL per il mercato italiano favorendo in questo modo una mobilità più sostenibile.

COMUNICATO STAMPA

La nave per il trasporto di GNL

Il contratto stipulato con Knutsen OAS Shipping prevede il noleggio per 12 anni (estendibile per ulteriori 8) di una nave GNL da 30.000 mc. La nave rifornirà i depositi costieri di GNL trasportando lo stesso dai terminali di tutta Europa.

La firma degli accordi

Presso la Sala Azionisti di Palazzo Edison a Milano, lo scorso 30 novembre sono stati firmati gli accordi che danno avvio al progetto.

Presenti per Edison l'Amministratore Delegato Marc Benayoun e il Direttore della divisione Gas Midstream, Energy Management & Optimization Pierre Vergerio. Il Gruppo PIR è stato rappresentato dall'Amministratore Delegato Guido Ottolenghi, mentre per Knutsen era presente il Managing Director Trygve Seglem.

Il progetto in numeri

L'operazione avviata da Edison rappresenta il primo esempio in Italia di piano integrato per l'approvvigionamento, lo stoccaggio e la vendita di gas naturale liquefatto, attraverso impianti di piccola scala.

Asset 18

1 milione mc

Il GNL che il deposito potrà movimentare in un anno

6 milioni

Le tonnellate di CO2 risparmiate per i prossimi 25 anni

Asset 17

€100 milioni

L'investimento per realizzare il deposito di Ravenna