Edison porta la biodiversità sui banchi della Valchiavenna

Edison porta la biodiversità sui banchi della Valchiavenna

Novate Mezzola, 22 maggio 2017 – L’onda verde di Edison arriva sui banchi di scuola a Novate Mezzola con un progetto di educazione ambientale che rinnova il forte legame del gruppo con la Valchiavenna e la Valtellina. Un patto con il territorio rilanciato lo scorso autunno con l’inaugurazione del percorso turistico “Tracciolino”: un sentiero di 10 km costruito negli anni ’30 per collegare con un piccolo treno Decauville diga e opere di presa di Edison situate in Val Codera e in Val dei Ratti a servizio del proprio impianto idroelettrico di Campo.

Oggi 35 ragazzi della 2A e 2B della Scuola Media dell’Istituto Comprensivo di Novate Mezzola proseguono nel percorso di valorizzazione di questo sentiero, che Edison ha ceduto in comodato d’uso alla Comunità Montana della Valchiavenna e ai Comuni Verceia e Novate Mezzola e che è stato oggetto di un’importante riqualificazione a opera degli enti locali. Le due classi medie realizzeranno un progetto di ricerca finalizzato a realizzare pannelli illustrativi che, dal prossimo autunno, con la supervisione del Consorzio per la promozione turistica della Valchiavenna, diventeranno la “didascalia” del Tracciolino venendo posizionali lungo il percorso turistico. Ad aiutarli, un pool di esperti ambientali che fornirà ai ragazzi una base scientifica per sensibilizzarli sui temi della biodiversità.

“Iniziative come quella di oggi di sensibilizzazione alla sostenibilità e al rispetto dell’ambiente testimoniano l’attenzione di Edison verso queste tematiche e il forte legame alle comunità locali – dichiara Marco Stangalino, Direttore della Dipartimento Idroelettrico e Sviluppo Fonti Rinnovabili di Edison –. Edison è parte attiva e integrante delle comunità in cui opera e punta a creare valore condiviso di lungo termine. Il lavoro di oggi viene realizzato dai ragazzi, ma diventa patrimonio comune anche per tutto il territorio e per quanti scopriranno le bellezze di questo percorso cicloturistico”.

La due giorni di formazione green si apre oggi in classe: i ragazzi vedranno un video sugli impianti idroelettrici di Edison, sull’attività nella centrale di Campo, sul Tracciolino e sull’impegno di Edison per la preservazione della biodiversità. Dopo di che, gli esperti di AECOM svilupperanno con i ragazzi i concetti chiave (cos’è la biodiversità, come è gestita a livello nazionale, cosa e come si studia, come si svolgono le indagini sul campo) e li coinvolgeranno concretamente con attività pratiche.

La seconda giornata si terrà venerdì 26 maggio e sarà direttamente sul campo, sul Tracciolino, dove i ragazzi toccheranno con mano quanto appreso in classe. Osserveranno di persona le varie specie di animali e piante e, anche grazie all’aiuto di un team di esperti (scienziato ambientale, botanico, naturalista esperto in teriofauna, erpetofauna, ornitologia, biologo esperto in chirotterofauna), coglieranno l’enorme potenziale del sito, in particolare ai fini di un turismo sostenibile che potrà fare da volano per la crescita del territorio (camminate, corse in montagna, gare di mountain bike, etc.). L’Associazione Amici della Val Codera accompagnerà i ragazzi nella camminata; la collaborazione con la vicina Riserva Naturale Pian di Spagna e Lago di Mezzola darà visibilità ai pannelli illustrativi ospitando iniziative future.

La nuova iniziativa, studiata e pensata da Edison per essere sempre più vicina al territorio, ricorre nella Giornata mondiale della Biodiversità proclamata nel 2000 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. E proprio «Biodiversità e turismo sostenibile» è il tema scelto quest’anno, 22 maggio 2017, alla luce della consapevolezza che un turismo, condotto con criteri che rispettino l’ambiente, può contribuire alla protezione del territorio e alla salvaguardia delle specie a rischio di estinzione. L’Italia è il Paese europeo che in assoluto presenta il più alto numero di specie; in particolare ospita circa la metà delle specie vegetali e circa un terzo di tutte le specie animali attualmente viventi in Europa. Le specie animali presenti in Italia sono circa 58.000, di cui quasi cinquemila quelle endemiche.

Attiva nel settore idroelettrico dal 1898, Edison vanta un’esperienza consolidata nella produzione di energia rinnovabile. Il parco idroelettrico Edison è composto da 72 centrali per una potenza installata di 1,1 GW. Nel 2016 le centrali idroelettriche Edison hanno prodotto 2,5 TWh di energia elettrica.

CONTATTI

Ufficio Stampa

Elena Distaso

Telefono: +39 02 62228522
Cellulare: +39 338 2500609

Email: elena.distaso@edison.it

Lucia Caltagirone

Telefono: +39 02 62228283
Cellulare: +39 331 6283718

Email: lucia.caltagirone@edison.it

Antonio Caramia

Telefono: +39 02 62228165
Cellulare: +39 366 8342902

Email: antonio.caramia@edison.it

Lorenzo Matucci

Telefono: +39 02 62227806
Cellulare: +39 337 1500332

Email: lorenzo.matucci@edison.it

Davide Calvi

Telefono: +39 02 62227834
Cellulare: +39 337 1108265

Email: Davide.calvi@edison.it