Infrastrutture gas

Edison è protagonista nella realizzazione di nuove infrastrutture di importazione del gas per l’Europa e l’Italia.

Nel corso del 2009 è diventato operativo il rigassificatore di Rovigo, il primo realizzato off-shore a livello mondiale, che consente di importare 8 miliardi di metri cubi di gas all’anno, pari al 10% del fabbisogno italiano.

Altri progetti in fase di sviluppo sono il gasdotto IGB tra Grecia e Bulgaria, il gasdotto Eastmed per collegare le risorse di gas dell’Est Mediterraneo con la rete europea del gas naturale, il gasdotto Poseidon tra Italia e Grecia e il gasdotto Galsi per collegare l'Algeria alla Sardegna e alla Toscana.

infrastrutture

 

Ultime news su IGI-Poseidon:

IGI-Poseidon e INGL (Israel Natural Gas Lines) fimano memorandum of understanding per la collaborazione per il gasdotto Eastmed
L'accordo, firmato il 4 novembre delinea l'intenzione delle parti di cooperare allo sviluppo congiunto del progetto di gasdotto per portare le risorse di gas del Mediterraneo Orientale in Europa. Con questo Memorandum of Understanding le due società si impegnano a formare un gruppo di lavoro congiunto e un comitato di indirizzo che esplorerà i vari aspetti del progetto e della cooperazione.

Rigassificatore Rovigo

Il terminale Adriatic LNG è la prima struttura off-shore al mondo in cemento armato per la ricezione, lo stoccaggio e la rigassificazione di gas naturale liquefatto (GNL).

Gasdotto GALSI

Rappresenta una risorsa preziosa per il mercato italiano e in particolare per la Sardegna, che attualmente non è ancora raggiunta dal metano.