Edison indaga il futuro della casa in occasione della mostra "999. Una collezione di domande sull'abitare contemporaneo" presso la Triennale di Milano.

Edison indaga il futuro della casa in occasione della mostra "999. Una collezione di domande sull'abitare contemporaneo" presso la Triennale di Milano.

Edison, partner Architettura della Triennale di Milano, attraverso il progetto espositivo a cura di Stefano Mirti pone al centro il concetto di casa e di abitare. Una riflessione che appartiene alla storia dell’azienda già dalle prime sperimentazioni a inizio ‘900 con la Casa Elettrica ispirata da Giò Ponti e realizzata dal Gruppo 7 e che prosegue oggi con il recente ingresso nel settore della smart home.

Milano, 11 gennaio 2018 – Edison, partner Architettura della Triennale di Milano, pone al centro della riflessione il concetto di casa e di abitazione nella mostra curata da Stefano Mirti e titolata 999. Una collezione di domande sull’abitare contemporaneo, aperta dal 12 gennaio al 2 aprile 2018 presso la Triennale. L’esposizione è un’indagine sul senso di dimora, dell’interazione tra il mondo fisico e quello impalpabile del digitale e dell’energia, in cui il visitatore è chiamato a partecipare e sperimentare in prima persona la trasformazione dello spazio abitato.

L’impegno di Edison nella progettazione intelligente degli spazi in cui viviamo affonda le sue radici nella storia della società e dell’architettura italiana. Edison comprende presto che le abitazioni che la società stessa alimenta con la propria energia divengono di fatto il luogo prediletto per la sperimentazione di tecnologie e soluzioni progettuali innovative. È così che nel 1930 Edison supporta la realizzazione della Casa Elettrica del Gruppo 7, ispirata da Giò Ponti e che rappresenta uno dei primi esempi di architettura razionalista in Italia. Il progetto, presentato alla IV Esposizione Triennale Internazionale delle Arti Decorative ed Industriali Moderne di Monza, riscuote un enorme successo e nel 1932 il Museum of Modern Art di New York la include tra le opere architettoniche più interessanti realizzate negli ultimi anni in Europa e negli Stati Uniti.

Dalla casa elettrica alla smart home, l’attenzione di Edison è rimasta concentrata sul vivere quotidiano. Nel 2017 Edison sviluppa la sua offerta basata su IOT, l’Internet Of Things, ossia degli oggetti connessi alla rete, con una propria proposta di casa intelligente: Edison Smart Living. Un sistema autoinstallante e di facile utilizzo, in grado, grazie all’utilizzo intelligente dell’energia, di trasformare qualsiasi abitazione in una casa moderna e su misura delle esigenze di chi la vive ogni giorno. Inoltre, Edison ha integrato nel corso del 2017 una serie di servizi parte del sistema Edison World: My Sun e Casa Relax, ad esempio, che assicurano energia sostenibile, protezione per i guasti agli impianti di luce e gas e sollevano le persone da ogni tipo di preoccupazione.

999. Una collezione di domande sull’abitare contemporaneo è un’occasione di confronto con esperti di settore, designer, architetti e la collettività tutta per pensare e per progettare insieme la casa di domani, fornendo le risposte più adeguate alle reali esigenze contemporanee delle persone.

Scarica il documento
CONTATTI

Ufficio Stampa

Elena Distaso

Telefono: +39 02 62228522
Cellulare: +39 338 2500609

Email: elena.distaso@edison.it

Lucia Caltagirone

Telefono: +39 02 62228283
Cellulare: +39 331 6283718

Email: lucia.caltagirone@edison.it

Antonio Caramia

Telefono: +39 02 62228165
Cellulare: +39 366 8342902

Email: antonio.caramia@edison.it

Lorenzo Matucci

Telefono: +39 02 62227806
Cellulare: +39 337 1500332

Email: lorenzo.matucci@edison.it

Davide Calvi

Telefono: +39 02 62227834
Cellulare: +39 337 1108265

Email: Davide.calvi@edison.it