Edison: al via “Data Design. I dati come materiale creativo”

Roma, 5 dicembre 2018 – Edison, che ha lanciato nel 2018 la propria Divisione Innovazione, presenta a Roma la mostra “Data Design. I dati come materiale creativo”: un viaggio intorno ai “dati” attraverso progetti, installazioni, animazioni, infografiche, visualizzazioni e applicazioni in grado di sollecitare il visitatore su questioni e tematiche sociali attuali come le minacce ambientali o ecologiche, disuguaglianze, inquinamento acustico, protezione dei dati personali, e molto ancora.

I dati sono una risorsa ricca e preziosa. Sono innanzitutto appannaggio di specialisti, scienziati e ingegneri ma, senza spingersi troppo lontano da questi campi, anche altre figure se ne interessano: artisti e designer. Il loro scopo? Capire che cosa tutti noi potremmo ricavare di buono, di bello e di utile da tale risorsa. Partendo da questo presupposto, alcuni di loro plasmano i dati come un materiale creativo, dando vita a forme, espressioni e rappresentazioni visive e grafiche. Altri li convertono in una fonte primaria per conoscere il mondo in chiave nuova e inedita. L’arte come dialogo tra i dati e gli utilizzatori, come vocabolario per spiegare le nostre nuove realtà quotidiane.

Completando e perfezionando i modelli di stampo “classico” che danno la precedenza alla semplice presentazione di dati, il design sviluppa veri e propri spazi di presentazione e rappresentazione, entro i quali si delinea una percezione sensoriale delle dinamiche di relazione tra i dati stessi. Conferendo forma, sostanza e direzione alle aggregazioni, congestioni, fluttuazioni e circolazioni di dati, il design riesce a far emergere il loro carattere immateriale e la loro immanente presenza.

Apre “Data Design” una riflessione su Big Data, nuova vita! Costruire un immaginario per le nuove realtà con Marc Benayoun, Amministratore Delegato Edison, Marco Margheri, EVP Divisione Sostenibilità, Istituzioni e Regolazione Edison, Giovanni Brianza, EVP Strategy Corporate Development and Innovation Edison, Flavia Marzano, Assessora Roma Semplice, Massimo Temporelli, Presidente e co-funder di The Fablab, David Bihanic, Professore Assocaito Design Speciality Università La Sorbona di Parigi, Luca La Mesa Chapter Ambassador Singurality University Rome Chapter, Filipe Vilas Boas, Media Artist, Laurence lamy, Delegato generale Fondazione EDF, Christophe Musitelli, Direttore Institut Français Italia.

La mostra Data Design resterà a Roma fino al 10 marzo 2019 e sarà un’occasione di confronto e scambio con le istituzioni, le associazioni dei consumatori, i centri di ricerca scientifica e culturale, le scuole.

La Mostra si inserisce anche nell’ambito della XVII Settimana della Cultura d’Impresa promossa da Confindustria nell’ambito dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018. E’ organizzata in collaborazione con Fondation EDF, con il patrocinio di Institut Français Italia

Scarica il documento
CONTATTI

Ufficio Stampa

Elena Distaso

Telefono: +39 02 62228522
Cellulare: +39 338 2500609

Email: elena.distaso@edison.it

Lucia Caltagirone

Telefono: +39 02 62228283
Cellulare: +39 331 6283718

Email: lucia.caltagirone@edison.it

Antonio Caramia

Telefono: +39 02 62228165
Cellulare: +39 366 8342902

Email: antonio.caramia@edison.it

Lorenzo Matucci

Telefono: +39 02 62227806
Cellulare: +39 337 1500332

Email: lorenzo.matucci@edison.it