Regno Unito

Regno Unito

Il portafoglio esplorativo nel Regno Unito si compone di due licenze di esplorazione, una nel settore occidentale dell’area di Shetland e l’altra nel settore centrale britannico del Mare del Nord. Sono attualmente in fase di valutazione altre opportunità di esplorazione.

Edison ha partecipato al 28th Bidding Round per l’assegnazione di licenze esplorative ed ha presentato domande, in consorzio, con altri operatori per 6 differenti aeree. L’esito delle gare sarà reso noto a fine 2014.

Edison è, inoltre, attiva attraverso la sua consociata Euroil, in due licenze che insistono sul campo a gas di Markham. Markham è stato scoperto nel 1984 ed è in produzione dal 1992.  La produzione viene raccolta sulla piattaforma K13 e successivamente inviata in Olanda presso il Terminal Den Helder.

 

Ad ottobre 2013, Edison ha acquisto la società EDF Production UK (EDFP), prima controllata da EDF.
EDFP possiede partecipazioni in tre campi off-shore di produzione di gas e precisamente: una partecipazione dell'80% nel campo Wenlok e una partecipazione 68% nei campi Kilmarn e campi Garrow (area Tors). Tors e Wenlok sono asset maturi.
L'abbandono è prevista nel 2018 (Wenlok) e il 2023 (Tors). Kilmar, Garrow e Wenlok sono  sviluppati attraverso piattaforme  installate in acque poco profonde (30-50 metri). La produzione è veicolata verso il terminale onshore di Bacton attraverso una rete di piattaforme e condotte operata da terzi.

Nel gennaio 2015 Edison ha annunciato la firma di un'opzione put&call per l'acquisto delle partecipazioni nei campi petroliferi Scott (10,5%) e Telford (15,7%) situati nella concessione P185 15/22 nel Mare del Nord nel Regno Unito. L'acquisizione permetterà un incremento delle riserve di Edison di 8,7 milioni di barili di olio equivamente (85% petrolio e 15% gas).