Edison e F2i si aggiudicano 153 MW di nuova potenza eolica che entreranno nel parco produttivo di E2i Energie Speciali

 

Milano, 13 gennaio 2017 –  E2i Energie Speciali, la società costituita da Edison e F2i nel 2014 con l’obiettivo di diventare nel breve periodo il primo operatore nel settore eolico in Italia, si è aggiudicata 153 MW di nuova potenza eolica che entreranno a far parte del suo parco produttivo. E2i ha partecipato alla procedura d’asta competitiva, indetta dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE), per l’ottenimento di nuova capacità produttiva di parchi eolici on-shore e ha visto l’ammissione alla graduatoria delle aste GSE di tutti gli otto progetti presentati, che prevedono un investimento complessivo di circa 200 milioni di Euro per la loro realizzazione.

“Siamo orgogliosi di questo straordinario successo.” – Dichiara Marc Benayoun, Amministratore Delegato di Edison – “Edison è da sempre un riferimento nell’industria energetica per le elevatissime competenze tecniche e il know-how. Oggi riconosciamo con soddisfazione il traguardo raggiunto da E2i che ha conquistato il 20% circa di tutta la capacità messa in asta dal GSE:153MW su 800MW di contingente totale. E2i è infatti l’operatore che ha ottenuto più MW in assoluto tra tutti quelli che hanno partecipato alle aste. Questo risultato contribuisce significativamente all’obiettivo Edison di diventare il primo operatore eolico in Italia. Un traguardo che raggiungeremo, insieme al nostro partner F2i, anche attraverso l’OPA in corso su Alerion [1] e ulteriori operazioni allo studio.”

 

Nello specifico, verranno realizzati 5 impianti green-field in Campania, Puglia, Sicilia e Basilicata e 3 impianti di integrale ricostruzione di parchi eolici in esercizio in Abruzzo e Basilicata per oltre 150 MW complessivi [2]. Le integrali ricostruzioni permetteranno di sfruttare l’evoluzione tecnologica degli aerogeneratori per aumentare la producibilità degli impianti stessi e diminuire il numero delle pale eoliche sul territorio. La nuova capacità produttiva va ad aggiungersi ai circa 600 MW che fanno già parte del portafoglio impianti di E2i. Inoltre, E2i si avvale delle specifiche competenze di EDF Energies Nouvelles nei servizi di Operation & Maintenance degli impianti.

Sulla base di quanto indicato nelle regole del bando di gara del GSE gli impianti andranno completati entro 31 mesi dalla data di assegnazione.

L’Italia ha prodotto, nel 2015, 15 TWh di energia eolica in grado di coprire il fabbisogno domestico di 15 milioni di persone, evitando l’emissione in atmosfera di 10 milioni di tonnellate di CO2 con elevati benefici per l’ambiente e contribuendo all’impegno dell’Unione Europea di raggiungere entro il 2020 il 20% dell’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili. La potenza eolica installata in Italia è di 9 GW di cui il primo operatore detiene solo 1,1 GW mentre la restante parte è frammentata tra tanti piccoli operatori.

In un contesto di mercato complesso, caratterizzato da una progressiva riduzione degli incentivi, l’efficacia nello sviluppo delle rinnovabili dipende fortemente dalle economie di scala e dalla capacità di gestire il mercato energetico e la sua crescente volatilità. In questo senso, Edison, attraverso la massa critica di E2i (600 MW più 153 MW approvati) e le proprie competenze distintive di energy management, è oggi certamente uno dei pochi operatori in grado di garantire affidabilità non soltanto nel breve, ma anche nel medio-lungo periodo.
____________________________

[1] Edison è un soggetto attivo del processo di consolidamento del settore eolico sia attraverso lo sviluppo di nuovi impianti sia attraverso una crescita per linee esterne come l’Offerta Pubblica di Acquisto su Alerion Clean Power che si chiuderà il 16 gennaio 2017.
[2] Vaglio Basilicata 15 MW (PZ), San Giorgio la Molara 35 MW (BN), Montefalcone di Val Fortore 15 MW (BN), Mazara del Vallo 15 MW (TP), Castiglion Messer Marino Integrale Ricostruzione 39,6 MW (CH), Schiavi d'Abruzzo Integrale Ricostruzione 13,2 MW (CH), Troia 12,5 MW (FG), Vaglio Basilicata Integrale Ricostruzione 7,3 MW (PZ).

***

E2i Energie Speciali nasce dalla volontà di 3 partner –F2i Fondi italiani per le infrastrutture, Edison, e EDF EN Energies Nouvelles – che hanno deciso di mettere insieme le proprie competenze per raggiungere un obiettivo comune: dar vita a una realtà in continua crescita nel campo delle energie rinnovabili. E2i si ispira ai principi della “Carta del Rinnovamento Eolico Sostenibile”, promossa insieme ad altri operatori di settore per dare impulso al rinnovamento degli impianti eolici in Italia, basati sul rispetto degli ecosistemi naturali e sociali e l’aumento della produzione di kWh a zero emissioni di CO2 finalizzati a conseguire gli obiettivi italiani ed europei di de-carbonizzazione dell’economia al 2030. E2i ha prodotto nel 2015 1 TWh pari all’energia elettrica consumata mediamente in un anno da 400.000 famiglie, evitando l’emissione in atmosfera di 500.000 tonnellate di CO2. Alla luce dell’esito delle aste eoliche indette dal GSE, E2ì arriverà ad avere 38 impianti eolici: 33 esistenti, dei quali 3 da ricostruire, più 5 impianti addizionali green-field in 10 regioni d’Italia in prevalenza nel centro-sud. Per ulteriore informazione: www.e2ienergiespeciali.it

Edison è la più antica azienda elettrica d’Europa da oltre 130 anni attiva nel settore energetico. Oggi è tra i principali operatori in Italia con attività integrate lungo la catena del valore dell’elettricità e del gas. Fornisce elettricità, gas, servizi e soluzioni di efficienza energetica a 1,1 milioni di clienti business e residenziali. Opera in più di 15 Paesi nel mondo impiegando circa 5.000 persone, anche attraverso Fenice, recentemente acquisita. È controllata dal 2012 dal Gruppo EDF (Electricité de France), leader europeo nel settore elettrico e promotore della transizione energetica verso un futuro low carbon. È quotata alla Borsa Italiana solo per le azioni di risparmio. Per ulteriore informazione: www.edison.it

Ufficio stampa Edison
http://www.edison.it/it/contatti-2
http://www.edison.it/it/media
Elena Distaso, 338 2500609, elena.distaso@edison.it
Lucia Caltagirone, 331 6283718, lucia.caltagirone@edison.it
Lorenzo Matucci, 337 1500332, lorenzo.matucci@edison.it