Operazioni infragruppo e con parti correlate

Vengono di seguito riportati, in coerenza con le relative policy di Gruppo, i rapporti economici, patrimoniali e finanziari in essere al 31 dicembre 2010 con parti correlate e rilevanti; tale esposizione peraltro è tale da soddisfare l’informativa richiesta dallo IAS 24. Si tratta di rapporti posti in essere nell’ambito della normale attività di gestione, regolati a condizioni contrattuali stabilite dalle parti in linea con le ordinarie prassi di mercato.

Si segnala che a seguito della comunicazione Consob emanata il 24 settembre 2010 recante le disposizioni in materia di operazioni con parti correlate ai sensi della delibera Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 e successive modificazioni, il Consiglio di Amministrazione di Edison Spa ha approvato la Procedura per la disciplina delle Operazioni con Parti Correlate, entrata poi in vigore il 1° gennaio 2011.


Parti Correlate Parti Rilevanti


(in mlioni
di euro)
Verso società del Gruppo non contro-
llante
Verso conso-
lidate
Gruppo EdF Gruppo A2A Sub totale Gruppo IREN Gruppo SEL Gruppo Dolomiti Energia Banca Popolare di Milano Medio-
banca
Sub totale Totale parti correlate e rilevanti Totale voce di bilancio Incidenza %
Rapporti patrimoniali




Partecipazioni 48 - 48 - - - - - - - - 48 48 100%
Crediti commerciali 3 - 71 26 100 10 - 2 - - 12 112 2.375 4,7%
Crediti diversi 8 58 12 5 83 - - - - - - 83 655 12,7%
Debiti verso fornitori 4 - 39 37 80 3 7 - - - 10 90 2.153 4,2%
Debiti diversi - 17 6 2 19 - - - - - - 19 380 5,0%
Altre attività finanziarie 6 - 6 - - - - - - - - 6 69 8,7%
Debiti finanziari correnti 15 - - - 15 - 30 - 16 65 111 126 1.073 11,7%
Debiti e altre passività finanziarie non correnti - - - - - - - - - 84 84 84 942 8,9%
Rapporti economici
Ricavi di vendita 41 - 257 70 368 6 16 7 - - 29 397 10.446 3,8%
Altri ricavi e proventi - - 13 38 51 19 - - - - 19 70 638 11,0%
Consumi di materie e servizi 9 - 66 102 177 5 41 - - - 46 223 9.462 2,4%
Oneri finanziari - - - - - - - - - 3 3 3 248 1,2%
Proventi da partecipazione 1 - - - 1 - - - - - - 1 3 33,3%
Impegni e rischi potenziali





Garanzie personali prestate - - - - - - - - - 38 - 38 38 1.379 2,8%
Garanzie reali prestate - - - - - - - - - 42 42 42 1.390 3,0%
Altri impegni e rischi - - 29 - 29 - - - - - - 29 580 5,0%

A) Rapporti infragruppo

I rapporti di Edison Spa con imprese controllate, collegate e controllanti attengono prevalentemente a:

  • rapporti commerciali, relativi ad acquisti e cessioni di energia elettrica e gas naturale, certificati verdi e diritti di CO2;
  • rapporti connessi a contratti di prestazione di servizi (tecnici, organizzativi, legali ed amministrativi) effettuati da funzioni centralizzate;
  • rapporti di natura finanziaria, rappresentati da finanziamenti e da rapporti di conto corrente accesi nell’ambito della gestione accentrata di tesoreria;
  • rapporti intrattenuti nell’ambito del consolidato IVA di gruppo (cd. pool IVA);
  • rapporti con la controllante nell’ambito del consolidato fiscale ai fini IRES.

Tutti i rapporti in oggetto, con l’eccezione di quelli del pool IVA e del consolidato fiscale IRES per i quali valgono le norme di Legge, sono regolati da appositi contratti le cui condizioni sono in linea con quelle di mercato, cioè alle condizioni che si sarebbero applicate fra due parti indipendenti.

Consolidato IVA

Edison Spa ha in essere un consolidato IVA di gruppo (cd. pool IVA) al quale aderiscono le società del gruppo Edison che presentano i requisiti previsti dalle norme in materia (art.73, terzo comma D.P.R. 633/72). La liquidazione IVA di Gruppo relativa al mese di dicembre presenta un saldo a credito verso l’Erario di circa 6 milioni di euro.

Consolidato fiscale ai fini IRES

A seguito del rinnovo dell’opzione per il consolidato fiscale da parte della controllante Transalpina di Energia Srl per il triennio 2009-2011, Edison Spa e le sue principali controllate provvedono ad effettuare la determinazione dell’IRES in coordinamento con la capogruppo Transalpina di Energia Srl e nell’ambito del consolidato IRES in essere. Appositi accordi regolano i rapporti tra i partecipanti al consolidato.

Si segnala che le società del Gruppo che operano nel settore della ricerca e coltivazione di idrocarburi e della produzione e commercializzazione dell’energia elettrica, sono soggette all’addizionale IRES del 6,5%: tale maggiore imposta deve essere liquidata in via autonoma da ciascuna società, ancorché partecipanti al consolidato fiscale IRES.

B) Rapporti con altre parti correlate

I principali rapporti con parti correlate sono riportati in sintesi nel seguito.

1) Operazioni di natura commerciale

Gruppo EdF

Con riferimento ai rapporti intervenuti con il gruppo EdF si segnala quanto segue:

  • ricavi di vendita per 3 milioni di euro relativi alla vendita di energia elettrica e acquisti di energia elettrica e costi per servizi di vettoriamento per un importo pari a circa 5 milioni di euro realizzati verso ENBW;
  • ricavi di vendita verso Fenice Spa per circa 49 milioni di euro, dovuti principalmente a vendite di gas naturale, recuperi di costi di manutenzione per circa 13 milioni di euro e costi per prestazioni e diversi per circa 3 milioni di euro;
  • ricavi di vendita per 96 milioni di euro di energia elettrica e 2 milioni di euro di gas naturale e costi per 56 milioni di euro realizzati verso EDF Trading Ltd nell’ambito di contratti di compravendita di commodity;
  • nel corso dell’esercizio sono state poste in essere operazioni rientranti nell’attività di trading che hanno generato verso EDF Trading Ltd ricavi per 367 milioni di euro e costi per 247 milioni di euro e verso ENBW ricavi per 47 milioni di euro e costi per 60 milioni di euro; tali valori nei prospetti sono esposti al netto nei ricavi di vendita;
  • costi per servizi di vettoriamento e oneri diversi per 2 milioni di euro verso altre società del Gruppo;
  • per quanto attiene i rapporti patrimoniali derivanti da tutte le operazioni sopra esposte si rimanda a quanto riportato nella tabella precedente; si segnala peraltro che sono stati corrisposti dividendi pari a circa 43 milioni di euro;
  • impegni verso EDF Trading Ltd per un massimo di 29 milioni di euro in ambito EDF Carbon Fund per l’acquisto di CER/ERU.

Gruppo A2A

Con il gruppo A2A sono intervenute le seguenti operazioni:

  • ricavi di vendita pari a 84 milioni di euro relativi a contratti in essere per la fornitura di energia elettrica e vapore verso A2A Trading Srl e A2A Spa;
  • altri ricavi e proventi pari a 38 milioni di euro verso A2A Trading Srl, relativi alla gestione nel contratto di Tolling dell’approvvigionamento del combustibile per alcuni siti produttivi;
  • consumi di materie e servizi pari a 102 milioni di euro di cui 27 milioni di euro per l’acquisto di energia elettrica e 15 milioni di euro relativi al mercato dispacciamento da A2A Trading Srl, 16 milioni di euro relativi all’acquisto di gas naturale da Plurigas Srl e 44 milioni di euro per vettoriamento di energia elettrica e gas naturale da A2A Spa;
  • nel corso dell’esercizio sono state poste in essere operazioni rientranti nell’attività di trading che hanno generato verso A2A Trading Srl ricavi per 30 milioni di euro e costi per 44 milioni di euro; tali valori nei prospetti sono esposti al netto nei ricavi di vendita;
  • per quanto attiene i rapporti patrimoniali derivanti da tutte le operazioni sopra esposte si rimanda a quanto riportato nella tabella precedente.

Gruppo IREN

Con il gruppo IREN, nato dalla fusione di Enìa e di Iride, sono intervenute le seguenti operazioni:

  • ricavi di vendita pari a 6 milioni di euro relativi a contratti in essere per la fornitura di energia elettrica verso Iren Mercato ed Enìa Energia;
  • altri ricavi e proventi pari a 19 milioni di euro verso Iren Mercato, relativi alla gestione nel contratto di Tolling dell’approvvigionamento del combustibile per alcuni siti produttivi;
  • consumi di materie e servizi pari a 5 milioni di euro, principalmente per l’acquisto di certificati verdi;
  • per quanto attiene i rapporti patrimoniali derivanti da tutte le operazioni sopra esposte si rimanda a quanto riportato nella tabella precedente.

Gruppo SEL

Sono stati registrati ricavi per vendita di energia elettrica per circa 16 milioni di euro e costi per acquisto di energia elettrica per circa 41 milioni di euro.

Per quanto attiene i rapporti patrimoniali derivanti da tutte le operazioni sopra esposte si rimanda a quanto riportato nella tabella precedente, si segnala inoltre che sono stati corrisposti dividendi pari a circa 4 milioni di euro.

Gruppo Dolomiti Energia

A fronte di contratti per la fornitura di energia elettrica sono stati registrati ricavi di vendita pari a 7 milioni di euro. Per quanto attiene i rapporti patrimoniali derivanti dalle operazioni sopra esposte si rimanda a quanto riportato nella tabella precedente, si segnala inoltre che sono stati corrisposti dividendi pari a circa 3 milioni di euro.

2) Operazioni di natura finanziaria

Tra i rapporti di natura finanziaria segnaliamo le principali operazioni in cui talune parti rilevanti hanno avuto un ruolo significativo:

  • Banca Popolare di Milano ha preso parte al finanziamento sindacato originariamente di complessivi 2 miliardi di euro concesso nel gennaio 2007 ad Edipower. Al 31 dicembre 2010 la quota pertinente a tale banca è di 36 milioni di euro (di cui 18 milioni di euro in quota Edison), utilizzata per 32 milioni di euro (16 milioni di euro in quota Edison). La stessa banca ha concesso a Edison Spa una linea di credito, a revoca, per un importo complessivo di 70 milioni di euro, utilizzata al 31 dicembre 2010 solo per crediti di firma per circa 37,6 milioni di euro e iscritta per tale importo nelle garanzie personali prestate.
  • Mediobanca ha concesso a Edison Spa, nel 2004, un finanziamento pari a 120 milioni di euro sui fondi BEI, parzialmente rimborsato secondo il piano di ammortamento. Al 31 dicembre 2010 il debito residuo è di circa 93 milioni di euro. La stessa banca ha partecipato al summenzionato prestito sindacato originariamente di complessivi 2 miliardi di euro concesso ad Edipower con una quota che al 31 dicembre 2010 ammonta a 122 milioni di euro (61 milioni di euro in quota Edison) ed è utilizzata per 105 milioni di euro (di cui 52,5 milioni di euro in quota Edison). Inoltre la società Gever ha ancora in essere linee di credito per finanziamenti in pool pari a circa 4,7 milioni di euro, utilizzati per circa 4 milioni di euro. Infine si segnala che sono presenti operazioni di copertura sul rischio tasso con società del Gruppo.

Si segnala inoltre che al 31 dicembre 2010 è in essere un finanziamento soci per 30 milioni di euro concesso dalla società SEL Spa alla società consolidata Hydros Srl. Edison Spa ha poi concesso un finanziamento a breve termine alla società collegata EL.IT.E. Spa per circa 6 milioni di euro.

Tools