7. Proventi (oneri) finanziari netti

Gli oneri finanziari netti ammontano a 144 milioni di euro e registrano una diminuzione di 12 milioni di euro rispetto al 2009 (156 milioni di euro).

La tabella seguente ne illustra la composizione:

(in milioni di euro) Esercizio 2010 Esercizio 2009 Variazioni
Proventi finanziari
Proventi finanziari su contratti derivati di natura finanziaria 53 37 16
Interessi attivi su leasing finanziario 14 13 1
Interessi attivi su c/c bancari e postali 4 3 1
Interessi attivi su crediti commerciali 13 11 2
Altri proventi finanziari 12 3 9
Totale proventi finanziari 96 67 29
Oneri finanziari
Interessi passivi su prestiti obbligazionari (80) (68) (12)
Oneri finanziari su contratti derivati di natura finanziaria (68) (36) (32)
Interessi passivi verso banche (39) (68) 29
Commissioni bancarie (17) (12) (5)
Oneri finanziari per decommissioning (15) (15) -
Oneri finanziari su TFR e su fondi di quiescenza (3) (3) -
Interessi passivi verso altri finanziatori (11) (5) (6)
Altri oneri finanziari (15) (3) (12)
Totale oneri finanziari (248) (210) (38)
Utili (perdite) su cambi
Utili su cambi 112 73 39
Perdite su cambi (104) (86) (18)
Totale utili (perdite) su cambi 8 (13) 21
Totale proventi (oneri) finanziari netti di Gruppo (144) (156) 12

Il miglioramento netto registrato nell’esercizio deriva dall’effetto combinato di più fattori, in particolare:

  • sugli oneri finanziari netti connessi all’indebitamento hanno inciso positivamente le strategie messe in atto per ottimizzare le fonti di finanziamento e l’andamento favorevole dei tassi di interesse che hanno compensato in parte gli effetti legati al maggior livello di debito medio e all’andamento penalizzante del fair value dei derivati su tassi di interesse;
  • gli utili netti su cambi, per complessivi 8 milioni di euro, sono essenzialmente influenzati dai risultati positivi registrati grazie alle operazioni in derivati a copertura degli acquisti di gas naturale in valuta che hanno più che compensato le perdite nette di natura transazionale.
Tools